Società in c.p. salva da sanzioni fiscali - Ctp Milano, sent. 3675/40/2016 del 22.04.2016
La società in c.p. è impossibilitata ad effettuare i pagamenti sia perché in stato di crisi sia perché la legge fallimentare prevede la sospensione obbligatoria di tutti i pagamenti, compresi quelli richiesti con atti impositivi. Di conseguenza è infondata la disciplina sanzionatoria fiscale a fronte di mancato pagamento di imposte per chi ha presentato domanda di c.p.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58