Creditore fondiario deve insinuarsi nello S.P. Cassazione, Sez. I, 30.03.15, nr. 6377 - Est. Didone
Creditore fondiario deve insinuarsi nello S

Creditore fondiario deve insinuarsi nello S.P. Cassazione, Sez. I, 30.03.15, nr. 6377 - Est. Didone

 

L'art. 41 t.u.l.b. deroga soltanto al divieto di azioni esecutive individuali previsto dall'art. 51 L.F. ma non alla norma imperativa di cui all'art. 52 L.F. secondo la quale "ogni credito, anche se munito di diritto di prelazione, deve essere accertato secondo le norme" della legga fallimentare, salvo diverse disposizioni della legge. Eccezione, questa, di certo non rinvenibile nell'art. 41 t.u.l.b.

L'insinuazione allo S.P. costituisce pertanto un onere per la banca mutuante al fine dell'esercizio del diritto di trattenere le somme percepite in sede di anticipazione in sede esecutiva.

 


 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58