Azioni giudiziarie dopo chiusura fallimento
Le azioni esercitate dal curatore sopravvivono alla sopravvenuta chiusura del fallimento, infatti, le azioni della curatela, così come quelle di responsabilità spettanti alla società ed ai creditori sociali, sussistono anche fuori della procedura e non la presuppongono. - Cassazione, Sez. I, 14.03.2104, nr. 6029

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58