Costituzione di unico trust autodichiarato per due distinti concordati preventivi di Luca Cosentino
Costituzione di unico trust autodichiarato per due distinti concordati preventivi

Costituzione di unico trust autodichiarato per due distinti concordati preventivi di Luca Cosentino

Con nr. 2 separati decreti del 7 gennaio 2014 (nr. 8/12 e nr. 14/12 R.C.P.), il Tribunale di Pescara ha omologato i piani concordatari basati sulla costituzione di trust autodichiarato caratterizzato da un unico disponente, un unico trustee e nr. 2 distinte masse beneficiarie per le quali assolvono al ruolo di protector i rispettivi Commissari giudiziali dei due distinti concordati preventivi.

Il piano prevede l’adozione del trust di Jersey essendo questo lo strumento più consono al caso di specie considerando la duplice configurazione di masse indistinte ed autonome di beneficiari conformemente a quanto consentito dalla lettera a) del punto 2) della Parte 1 della Jersey Trusts Law.

Rileva, inoltre, come siano state superate le iniziali diffidenze degli organi della procedura mediante la precisazione che la costituzione del trust sarà basata sulla dazione del ricavato della vendita degli immobili del disponente in favore dei creditori (trust liquidatorio) e non sulla destinazione dei beni immobili in favore dei creditori (trust). Tale fondamentale scelta, ovvero il trust liquidatorio, è dettata sia da ragioni di ordine fiscale sia da profili di carattere operativo.

(Luca Cosentino)


 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58