Prededuzione credito professionista estensore domanda c.p. – Cass. 08.04.2013 nr. 8533
Ai sensi del comma II dell’art. 111 L.F. , il credito del professionista estensore della piano del concordato preventivo deve essere ammesso in prededuzione, in quanto l’art. 111, comma 2, L.F. ha portata generale e non prevede alcuna restrizione in quanto assolve all’esigenza di agevolare il ricorso a procedure alternative alla deriva fallimentare. Si precisa che non trova applicazione la limitazione ai sensi dell’art. 182 quater L.F. ormai superato dall’intervento operato con la Legge 122/2010.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58