Revocabilita’ compenso legale fallito - Cass. Civ. Sez. I, 21.12..2012 nr. 23710
Qualora il legale abbia percepito, prima del fallimento del suo cliente, un importo, a fronte della sua attivita’ professionale, nell’anno precedente la dichiarazione di fallimento, tenuto conto del presupposto soggettivo della scientia decotionis, il pagamento e’ revocabile ai sensi del comma 2, art. 67 L.F.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58