Art. 216 L.F. - decorrenza prescrizione nel fallimento post c.p. - Cass. 04.08.11 nr. 31117
Nel caso di fallimento dichiarato successivamente al decreto di ammissione alla procedura di concordato preventivo, tenuto conto che pur essendo consecutivi, i due istituti hanno diversi connotati, non può sussistere l’attrazione cronologica per quanto concerne la prescrizione dei reati quindi, in tema di bancarotta fraudolenta, questa decorrerà dalla data della sentenza di fallimento e non dall’apertura del concordato preventivo.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58