Accesso al fondo di garanzia senza fallimento - Cassazione 24830 del 24.11.2011
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 24830 del 24 novembre 2011, ha precisato che il dipendente può ottenere l’erogazione della prestazione del Fondo di garanzia per il TFR anche se è stata rigettata l’istanza di fallimento del suo datore di lavoro, qualora si verifichino le seguenti circostanze: a) che il datore di lavoro sia assoggettabile a procedure concorsuali; b) che a fronte del suo inadempimento nei confronti del dipendente costui abbia esperito infruttuosamente una procedura di esecuzione.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58