Esclusione privilegio contributi Cassa Edile - Tribunale di Venezia 04.11.2010
Sono esclusi dal privilegio i contributi non versati dal datore di lavoro fallito alla Cassa Edile in quanto sono dovuti a fronte di contrattazione collettiva e non in forza di legge. Infatti, la base normativa che attribuisce il privilegio generale sui mobili del datore di lavoro per i contributi di previdenza sociale ex artt. 2753 e 2754 c.c. deriva dall’interesse pubblico al reperimento e conservazione delle fonti di finanziamento della previdenza sociale che non risulta, al contrario, contemplato e tutelato negli enti privati.

 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58