Bancarotta fraudolenta per distrazione infragruppo - Cassazione 13.01.2009
Bancarotta fraudolenta per distrazione infragruppo - Cassazione 13

Bancarotta fraudolenta per distrazione infragruppo - Cassazione 13.01.2009

Relativamente alla bancarotta fraudolenta per distrazione, nel caso le fattispecie siano configurate nell’ambito dei rapporti tra società del medesimo gruppo, l’interesse che esclude l’effettività della distrazione e la configurabilità del reato non può ridursi alla partecipazione al gruppo stesso né identificarsi nel vantaggio della società controllante in quanto il collegamento tra le società e l’appartenenza a un gruppo imprenditoriale unitario costituisce solamente la premessa per individuare uno specifico e concreto vantaggio per la società che compie l’atto di disposizione patrimoniale.

Cassaazione Penale, Sez. V, 13 gennaio 2009


 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58