Fallimento. Trasferimento all’estero.Rilevanza dell’esercizio effettivo. Corte di Cassazione, ordinanza n°16633/09
Fallimento

Fallimento. Trasferimento all’estero. Rilevanza dell’esercizio effettivo. Corte di Cassazione, ordinanza n°16633/09

“ [...omissis...] non avendo al trasferimento all’estero della sede legale della società fatto seguito né l’effettivo esercizio di attività imprenditoriale nella nuova sede, né lo spostamento presso di essa del centro dell’attività direttiva, amministrativa e organizzativa dell’impresa, la presunzione di coincidenza della sede effettiva con la nuova indicata sede legale è da considerarsi vinta.

Permane, pertanto, la giurisdizione del giudice italiano a dichiarare il fallimento della società [...omissis...]. giacché in Italia essa ha avuto, prima del (meramente formale) trasferimento, la propria sede legale”


 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58