Art. 32 L.F. - Consulente contabile del fallimento quale Coadiutore del Curatore
Art

Art. 32 L.F. - Consulente contabile del fallimento quale Coadiutore del Curatore

L’incarico conferito al consulente contabile con lo scopo di verificare la documentazione della società fallita in relazione ad eventuali responsabilità del dissesto degli amministratori rientra nell’attività del coadiutore del Curatore ex art. 32 L.F.

Pertanto, non trattandosi di attività di un ausiliario del Giudice, le spese e gli onorari inerenti alla consulenza non devono essere anticipati dall’Erario ai sensi dell’art. 146 D.P.R. 30.05.2002, n°115

Tribunale di Roma, 24 febbraio 2009


 

 


Fallimenti Pescara

Fallco

Creato da GAP Informatica Snc - Area58